Villa Campestri

Nel cuore del Mugello, ad una manciata di chilometri da Firenze, Villa Campestri Olive Oil Resort è una dimora rinascimentale di pregio cinta nel verde abbraccio di ulivi secolari, da cui nasce un olio rinomato ed apprezzato. Ambienti raffinati e spazi orchestrati con cura creano un’atmosfera piacevole e rilassante in cui si intrecciano storia, arte, relax e gusto.

Arte e gusto per una vacanza dei sensi


Nel resort di Villa Campestri raffinatezza ed arte si abbinano ad una tradizione antica dal gusto autentico, quella della produzione dell’olio ottenuto attraverso la spremitura meccanica delle olive che crescono al sole della Toscana nelle verdi valli del Mugello, da cui l’agriturismo è circondato.
Durante un soggiorno a Villa Campestri i sensi spaziano dal raffinato piacere dell’arte, che si ammira negli ampi saloni affrescati, al rigenerante profumo dell’olio che si respira nell’Oleoteca. Arte e gusto si mescolano in una danza leggera che accompagna il visitatore attraverso un indimenticabile viaggio nella storia e nella tradizione della feconda e florida terra toscana.

Soggiornare nella storia

Grazie ad un attento e sapiente restauro commissionato dall’attuale propietà, i raffinati ambienti di Villa Campestri hanno mantenuto inalterate le atmosfere e le suggestioni di ben 800 anni di storia. La dimora, risalente al XII secolo, fu trasformata in villa padronale nel 1430. Un successivo intervento nel 1600 le diede l’odierna foggia rinascimentale, raggiungendo i vertici di eleganza e ricercatezza proprie dell’epoca.
Soggiornare nel resort Villa Campestri significa vivere la storia e l’arte del Rinascimento circondati da ambienti decorati con fregi, affreschi e vetrate originali che restituiscono tutta la maestria degli artisti che li crearono.

Camere, suites e appartamenti

Villa Campestri

Il resort Villa Campestri è dotato di 25 camere, tutte disposte secondo l’originale disegno architettonico. Alcune stanze si trovano nella Villa, altre nella vecchia latteria di fronte al corpo centrale, immerse nel verde del parco secolare. Tutte le camere sono caratterizzate da finiture di stile, pavimenti pregiati e mobili d’epoca oltre naturalmente a tutti i confort propri di un hotel di lusso. 

Si può scegliere tra doppia classic o superior, junior suite, camere triple ideali per famiglie e le Suite Prestige, affacciate sull’oliveta, che si distinguono per i soffitti originali con travi a vista ed arredi d’epoca.
Per le coppie in luna di miele o per un perfetto weekend romantico, la Honeymoon Suite offre un fiabesco letto a baldacchino del XVIII secolo.
Completano l’offerta gli appartamenti, che mantenendo lo stile e l’eleganza proprie del resort offrono al contempo spazi più ampi ideali per gruppi o famiglie numerose.

Olio da vivere

Nell’esclusiva Oleoteca di Villa Campestri è possibile intraprendere un percorso che ripercorre la storia e i metodi produttivi di questo straordinario prodotto gastronomico. L’Oleoteca è stata creata con il preciso intento da parte del propietario, Paolo Pasquali, di informare e sensibilizzare i visitatori ad approfondire la conoscenza dell’olio, delle sue qualità e benefici sulla salute.

Al suo interno anche una rivoluzionaria macchina distributrice d’olio, OlivetoLive, che ne assicura la perfetta conservazione al fine di garantire le ottimali caratteristiche organolettiche.
L’Oleoteca di Villa Campestri offre un percorso sensoriale a ritroso nel tempo e nella storia , cullati dal fresco profumo di olive, un viaggio nella cultura dell’olio e nella conoscenza di un prodotto prezioso per la nostra salute.

Il ristorante, l’arte in cucina

Villa Campestri ristorante
Il continuo intreccio tra arte e gusto trova il suo apice nel ristorante del resort Villa Campestri, che con i suoi piatti rappresenta il sublime compimento di questo binomio.
Re incontrastato della cucina è naturalmente l’olio, che completa ed esalta ogni pietanza con il suo sapore persistente. 
I piatti scelti dallo chef Luca Francione rappresentano il perfetto equilibrio tra tradizione ed innovazione culinaria, con rivisitazioni di piatti tipici del Mugello.
Grande importanza viene data alla scelta delle materie prime, la maggior parte delle quali proviene dall’orto e dal frutteto biologici del resort.
Completa il tutto l’ambiente accogliente della sala ristorante con pavimenti in terracotta e soffitti a cassettoni, che fondono calore ed eleganza.

La località

Il Resort Villa Camprestri sorge nel borgo medievale di Vicchio, nel cuore del Mugello, immerso in una verde campagna punteggiata di ulivi e fruttetti ed orlata di dolci colline. Durante la vacanza si può scegliere tra diversi percorsi tematici
Si può per esempio ripercorrere le tracce dei grandi artisti e personaggi che ebbero i natali in questa terra, visitando la casa di Giotto o le dimore medicee come la Fortezza di San Martino e la Villa del Trebbio. Per gli amanti della natura e del movimento, la vallata offre un ampio sistema di percorsi escursionistici e di cicloturismo che conducono alla scoperta dell’ambiente circostante. 

Attività

Le attività ricreative proposte da Villa Campestri sono numerose e varie. 
Per chi cerca il puro relax, la piscina del resort immersa nella quiete del parco ed un rigenerante massaggio sotto la quercia secolare sono l’ideale.
Chi in vacanza non sa stare fermo può invece optare per una pedalata in mountain bike od una escursione a piedi scegliendo tra percorsi di crescente difficoltà e durata, attraverso la campagna o risalendo i pendii circostanti alla scoperta di borghi e castelli.
Nella terra di Giotto si può anche scegliere di frequentare uno dei corsi di pittura e disegno proposti dal resort che ripercorrono le tecniche del Trecento ed offrono escursioni guidate tra i panorami toscani da ammirare e ritrarre. 
Grande spazio viene dato anche alla dimensione gastronomica, con esclusivi corsi di cucina toscana durante i quali si può imparare a fare la pasta fresca, a preparare succulenti sughi e deliziosi dolci.
Al protagonista della tavola, l’olio d’oliva, vengono dedicati corsi di degustazione che conducono i partecipanti attraverso percorsi sensoriali che insegnano a valutarne profumo, colore e profilo aromatico. 
A Villa Campestri si può anche acquistare una pianta d’ulivo e piantarla nell’oliveta, battezzandola con il proprio nome: un’occasione unica per entrare in stretto contatto con la natura e la terra del Mugello e lasciarvi un ricordo che potrà crescere e dare frutti nel tempo.

Per info e prenotazioni: http://www.villacampestri.com

Villa Campestri Olive Oil Resort
Via Campestri 19/22 , 50039 Vicchio di Mugello (FI)
Informazioni: villa-campestri@villacamprestri.it
Tel: 0558.490170
Fax: 0558.490108

Galleria Foto: 


Villa Campestri
Terrazza esterna
Villa Campestri
Terrazza esterna – particolare
Villa Campestri
Suite

Villa Campestri
Sala da bagno


Qualche domenica fa ho deciso di andare alla scoperta di una delle ville palladiane più famose e apprezzate del Veneto: Villa Emo.
La Villa si trova a Fanzolo di Vedelago, un piccolo paese immerso nella campagna trevigiana, a pochi chilometri da Castelfranco Veneto.
L’ambientazione è già di per sé suggestiva, con campagna a perdita d’occhio e strade silenziose che l’attraversano.

Villa Emo in esterno

All’esterno la Villa presenta la tipica struttura delle ville palladiane: linee e forme pulite ed essenziali che trasferiscono nell’architettura gli ideali di armonia e proporzione classica. La villa si suddivide in un corpo centrale, riservato alla residenza patrizia, con un pronao classico con quattro colonne doriche, e le barchesse laterali che un tempo ospitavano granaio, cantine e stalle.
La villa fu costruita intorno alla metà del 1500 secondo il modello della villa fattoria già sperimentato dal Palladio nel progetto di Villa Barbaro a Maser.

Gli interni

Villa Emo - interno
Villa Emo – interno
Il piano nobile, che rappresenta la parte visitabile, è suddiviso in un salone centrale e tre stanze disposte simmetricamente ai lati. Gli affreschi alle pareti sono di Battista Zelotti, collaboratore del Veronese, e rappresentano episodi tratti dalla mitologia e allegorie che esaltano il controllo delle passioni e la pratica della virtù coniugale, secondo il modello culturale dell’aristocrazia terriera dell’epoca. Oltre alla grazia degli affreschi, a colpire sono anche le soluzioni costruttive e i materiali utilizzati negli interni: l’abilità del Palladio fu quella di saper assecondare le richieste della committenza utilizzando materiali economici, come mattoni ed intonaco, e simulando bugnati e marmi preziosi. Il risultato è un ambiente sobrio ma al contempo elegante e signorile, con colonne dipinte che creano l’illusione di elementi architettonici classici.

La storia della Villa

Villa Emo - interno
Villa Emo – interno

Per 450 anni la villa fu di proprietà degli Emo, famiglia veneziana di origini greche. Nel 2005 è divenuta di proprietà del Credito Trevigiano che ha voluto salvaguardare questo importante patrimonio artistico del territorio trasformandola in una sede per eventi, concerti e mostre.

Info e orari di visita

La Villa è aperta tutto i giorni nel pomeriggio, la domenica e i festivi anche la mattina. Per tutte le info si può consultare il sito di Villa Emo.

Avete mai pensato ad un soggiorno in una dimora storica, una di quelle ville signorili circondate da sontuosi giardini immerse nel verde della campagna? Oggi si può e il posto giusto per farlo è il Friuli Venezia Giulia!
Friuli in Villa è il marchio che raggruppa alcune delle più belle e antiche residenze del Friuli Venezia Giulia che hanno scelto la rete per mostrarsi e far conoscere i propri servizi. Queste antiche dimore offrono ospitalità per vacanze e week end ma anche ambienti raffinati perfette location per meeting ed eventi, o semplicemente piacevoli e interessanti luoghi per una gita fuori porta.

Tra le dimore che hanno scelto di aderire a Friuli in Villa ho avuto la fortuna di visitare Villa Manin Guerresco.   

La villa

Immersa nel dolce paesaggio della campagna friulana tra file di vigneti a pochi chilometri dalla famosa città di Palmanova, Villa Manin fu costruita tra la fine del Seicento e i primi del Settecento su commissione dei Manin, nobile famiglia veneziana che la utilizzò come casa di villeggiatura per il periodo della raccolta del grano. 
La struttura ricorda quella di un palazzo veneziano, in accordo con l’origine dei committenti e nella facciata, elegante e pulita, dominano due obelischi che all’epoca erano segno di distinzione riservati ai più alti servitori della Serenissima. L’interno è un tripudio di suggestivi affreschi a cui sono abbinati mobili dalle forme e dallo stile elegante e ricercato. 
Al piano nobile si trova il grande Salone Centrale, interamente affrescato, la Stanza della Musica abbellita da un caminetto, la Stanza di Apollo e Dafne la l’ampia cucina in tipico stile friulano dominata dal Folgar, il grande camino; al primo piano tre camere che possono accogliere gli ospiti, un salone e una piccola cucina. 

I giardini


A completare il quadro 10.000 mq di giardini dove è inserita una stupenda piscina, ideale per rilassarsi godendo della quiete del paesaggio.
Oltre ad essere perfetta per ricevimenti di matrimonio o eventi, la Villa è bella anche da visitare per immergersi nelle raffinate atmosfere dell’epoca della Serenissima, un viaggio nel tempo che riporta allo sfarzo della Venezia del ‘700.
L’idea di un soggiorno in villa diventa un’occasione unica per provare l’emozione di soggiornare in una dimora storica di pregio ma anche di vivere la campagna friulana in modo originale e unico, assaporandone bellezze e gusti.
Oltre che passeggiate tra i sontuosi giardini e rigeneranti nuotate in piscina, si possono organizzare anche gite in bicicletta per la campagna, gite a cavallo, gite in barca nella laguna di Grado e Marano, degustazioni di vini locali in aziende rinomate e tanto altro per un week end all’insegna del relax e dello stile!

Per le fotografie si ringrazia Friuli in Villa

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Se si continua a utilizzare questo sito web senza cambiare le impostazioni dei cookie o si fa clic su "Accetto" di seguito, si acconsente a questo. Per informazioni su come disabilitare i cookie, leggere l' Informativa estesa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi