Per riscaldare questa umida e fredda giornata di inizio dicembre oggi torno col pensiero a Phi Phi Island,al caldo abbraccio di questa gemma rigogliosa adagiata nel tranquillo mare delle Andamane, nel sud della Thailandia, con le sue candide distese di sabbia e i suggestivi scenari costieri.

Ko Phi Phi è un’isola piccolissima in cui si gira solamente a piedi lungo l’unico percorso pedonale che corre lungo il versante orientale dell’isola, la costa più dolce dove acque cristalline lambiscono spiagge da cartolina a pochi minuti dal centro, se così si può chiamare un piccolo agglomerato di case e capanne di legno che ospitano guest house, piccoli hotel, caffé, ristoranti e gli immancabili centri diving. (altro…)


Il Giappone è un paese affascinante e misterioso, pieno di storia e tradizione ma anche straripante di modernità e tecnologia. Distante culturalmente e geograficamente, visitarlo in un viaggio fai da te può essere difficile ma non impossibile!

Ecco una miniguida per organizzare un viaggio individuale nel paese del Sol Levante:

Giappone: mini guida per un viaggio faidate 

Come sempre grazie a Marta di Blog di Viaggi per l’ospitalità!


Silvia Romio Photos

Moderna, ordinata e pulita, Singapore è una città meravigliosa che poco o nulla ha da invidiare alle più famose metropoli occidentali e dove la più avveniristica e sorprendente architettura convive con colorati edifici in stile coloniale ed eleganti case dalle facciate vittoriane. Una città unica e ben diversa dalle caotiche metropoli asiatiche, che merita assolutamente una visita!

SINGAPORE HIGHLIGHTS:

  • Old Times è la parte più antica, voluta dal fondatore di Singapore, sir Stamford Raffles, che acquistò nel 1819 il territorio dal sultano di Johore e fece progettare e costruire a nord la città degli affari, rigorosamente inglese. Gli edifici sono tutti in stile vittoriano e palladiano. Da vedere il Raffles Hotel, l’hotel più antico di Singapore, che si può parzialmente visitare; all’interno c’è un bel patio con giardino e bar, un souvenir shop molto carino ed alcune (costose) boutique. Un ottimo posto dove resirare un po’ di atmosfera vittoriana!
  • Il Marina Bay Sands, un complesso ultramoderno composto da tre grattacieli, che ospita un lussuosissimo hotel, un centro commerciale, un centro convegni, teatri musei e ristoranti; alla sommità il complesso è sormontato da una piattaforma a forma di nave sospesa a 340 m di altezza, denominata Skypark, che ospita una favolosa piscina sospesa nel vuoto (riservata gli ospiti dell’hotel) giardini pensili ed una terrazza panoramica da cui si godono viste mozzafiato sulla baia e sul porto; si può accedere alla terrazza dagli ascensori accanto alla reception del complesso, il costo del biglietto (pochi dollari) vale ben una visita; dalla terrazza si può anche accedere ad una zona della piscina da cui si gode di un panorama davvero unico con la vasca che si staglia sullo skyline di Singapore. Consigliatissimo!
  • Il quartiere di Chinatown è il cuore della Singapore culturale ed è pieno di ristoranti e negozi. Arab Street è famosa per i negozi di stoffe batik, per i cesti di paglia e l’oreficeria artigianale. 
  • Little India è colorata e profuma di spezie: il mercato principale si chiama Zhujiao Centre. 
  • Orchard Road è una Fifth Avenue all’ennesima potenza, la strada dello shopping dove si possono acquistare le griffe più alla moda. Lungo la via ci sono anche numerosi ristoranti e lounge bar. Imperdibile una passeggiata serale lungo questa scintillante via del centro.
  • Singapore è la capitale culinaria dell’Asia con un’offerta di ristoranti di ogni cucina del globo, c’è davvero solo l’imbarazzo della scelta!
  • L’isola di Sentosa,  collegata a Singapore da un ponte e da una funivia sospesa che dà le vertigini, merita una visita per le numerose attrazioni per il divertimento di grandi e bambini, come l’Underwater World Sentosa dove sono ricostruiti gli ambienti sottomarini della Malaysia e dell’Australia. L’isola offre anche diverse strutture alberghiere e sontuose SPA.
  • A Singapore è bello girovagare a piedi per scoprire che è facile passare in pochi minuti dai quartieri ultramoderni del business, pieni di manager che si affrettano verso i loro uffici, all’atmosfera molto più raccolta del quartiere indiano o quella rilassata ed informale del quartiere cinese. Una vera metropoli dalle molte anime!
GUIDA AL VIAGGIO

Come arrivare: con Airasia ci sono diversi voli dalla Malesia per Singapore. L’aeroporto di Singapore Changi (http://www.changiairport.com) è connesso al centro città tramite Shuttle Bus ($9 per adulto- dirigetevi al Ground Transport Desk agli arri vi per prendere i biglietti) o Metro (la stazione è al piano interrato dei Terminal 2 e 3 )
Alloggio:  Ibis Hotel Singapore on Bencoolen con stanze piccole ma moderne e funzionali, a 15 min a piedi da Orchard Road. Gli hotel a Singapore sono molto belli ma mediamente cari, l’Ibis è una le migliori scelte ed offre un ottimo rapporto qualità prezzo. A ca. 10 min a piedi dalla fermata della metro Bugis
Come muoversi in città: Singapore è dotata di un’eccellente rete di trasporti urbani, bus o metro, ma  è bello girovagare a piedi per la città per scoprire che è facile passare in pochi minuti dai quartieri ultramoderni del business all’atmosfera molto più raccolta del quartiere indiano o quella rilassata ed informale del quartiere cinese, per poi rilassarsi con un drink lungo le sfavillanti vie dello shopping. Una vera metropoli dalle molte anime!
Clima: a Singapore non viene mai inverno, la temperatura media annua è di 25-27°, un vero sogno per gli appassionati del caldo; la nostra estate corrisponde al periodo più piovoso ma non vi spaventate, si tratta sempre di acquazzoni che durano pochi minuti. Si può visitare tutto l’anno!


L’isola di Langkawi è la maggiore dell’arcipelago omonimo situato al largo della costa occidentale della Malaysia. E’ la meta ideale per una vacanza mare, con spiagge bianche ed acqua color turchese, ma è bello anche noleggiare un motorino ed esplorare l’isola all’interno, dove si estende una rigogliosa vegetazione tropicale.

E’ una meta molto gettonata dal turismo occidentale per la presenza di numerosi resort gestiti da tour operator internazionali, ma è facile trovare anche sistemazioni molto carine in stile malesiano.
Come arrivare: con Airasia si può volare direttamente da Singapore; la compagnia ha voli diretti da diverse località della Malaisia e da Singapore.
Alloggio : Sunset Resort Langkawi  http://www.sungroup-langkawi.com/sunset/.
Uno splendido resort in stile malese dove trascorrere qualche gironi in completo relax, lontano dai circuiti dei tour operator ma con clientela giovane ed internazionale;il resort è a conduzione femminile, tutto il personale è molto simpatico e disponibile; i bungalows, puliti ed arredati con mobilio ed oggettistica di artigianato locale, sono armonicamente inseriti nel lussureggiante giardino tropicale. Consiglio la stanza Sunset I con un ampio e luminoso bagno. Il resort offre una bella spiaggia e tranquilla privata con sdraio a disposizione degli ospiti e un patio dove vengono servite le colazioni. Comodamente raggiungibile dalla spiaggia dell’hotel c’è un bar che serve piatti internazionali, ideale per il pranzo e la cena.
Il Resort si trova sulla via principale dalla spiaggia principale di Pantai Cenang con numerosi ristoranti e bar.


Un paradiso incontaminato, Redang è un’isola non ancora toccata dal turismo di massa, frequentata principalmente da malesi residenti a KL che si concedono un week.end di mare. L’isola offre dei fondali sottomarini spettacolari! Pochi metri sott’acqua si spalanca un vero e proprio acquario con pesci multicolore e meravigliosi coralli. Tutti i resort offrono uscite sub e snorkling, consiglio vivamente di parteciparvi perché vi portano in isole e spiagge altrimenti non raggiungibili, ma per chi preferisce rimanere in spiaggia è possibile comunque godere dei fondali immergendosi in una zona delimitata in un’estremità della spiaggia.
Un vero e proprio paradiso terrestre!
Come arrivare: Berjaya Airlines da KL (il vecchio areoporto più vicino alla città), prenotate i biglietti dal sito per tempo per spuntare tariffe veramente ottime!

Alloggio:  Laguna Redang Island Resort (nella foto accanto) (http://www.lagunaredang.com.my/) frontespiaggia, con una clientela più internazionale. Si può prenotare on-line direttamente dal sito dell’hotel. Tutti i resort offrono il servizio taxi + barca dall’aeroporto. Lungo la stessa spiaggia ci sono numerosi altri Resort a prezzi più economici, per info e costi visitate il sito http://www.redangisland.com/resorts.htm 


 

Moderna e cosmopolita, Kuala Lumpur incarna il mix di culture e religioni che compone la sua popolazione, mostrando un volto moderno misto ad con una spiccata nota esotica che si ritrova nei palazzi moreschi, nel caos dei mercati locali, nel clima, caldo e umido tutto l’anno, e nella cucina che spazia dai speziati sapori asiatici ai cibi più occidentali. A KL ce n’è veramente per tutti i gusti!
KL Hightlights :

  • Le meravigliose Petronas Tower, maestose di giorno e fantastiche quando illuminate di notte, sono il simbolo della città. Le Torri fanno parte del KLCC, un centro congressi che vanta anche un bel centro commerciale, dove consiglio di fare un giretto! Al piano terra del centro congressi c’è la segreteria che distribuisce biglietti gratis per salire allo Skybridge; vengono distribuiti ogni mattina dalle 8.00 in numero limitato, quindi consiglio di prendersi per tempo e mettersi in fila dalla mattina presto per essere certi di accaparrarsi un biglietto. Questo è l’unico modo per salire, non ci sono biglietti in vendita. (Indirizzo web: www.petronas.com.my) .Sul resto del centro congressi c’è una bella piazza adornata da una fontana dove verso sera vengono fatti dei giochi d’acqua. Una delle migliori viste delle torri si gode dal Palazzo della Musica che si può raggiungere dal giardino de KLCC
  • Il cuore si KL è Merdeka Square, contornata dal meraviglioso Palazzo del Sultano in stile moresco, sovrastato dalla Torre dell’Orologio. Un edificio decisamente pittoresco che contribuisce a creare quel particolare stile esotico che contraddistingue la città. Durante il periodo coloniale in questa piazza venivano disputate partite di cricket, ma ha anche un grande significato simbolico perché è qui che venne dichiarata l’indipendenza nel 1957. 
  • Per godere di una vista panoramica della città andate alla Menara KL Tower, una delle torri per telecomunicazioni più alte del mondo. Pagando il biglietto si può prendere l’ascensore che porta alla terrazza panoramica. Orari: 09:00 – 22:00  www.menarakl.com.my
  • Per acquistare oggetti di artigianato locale consiglio una visita al Central market, raggiungibile con la Monorail, che vale una visita anche solo per vedere il colorato edificio coloniale che lo ospita. All’interno vi si trovano una grande varietà di oggetti e souvenir, molti dei quali fatti a mano da artisti malesi.
  • Per lo shopping, a KL non avrete che l’imbarazzo della scelta! Da eleganti e moderni centri commerciale (consiglio il Pavillion con all’esterno dei bei pub molto frequentati la sera da giovani malesi e turisti) alle bancarelle dei mercati cinese dove si può rimediare ogni genere di falso, dalle borse griffate agli orologi, persino alle scarpe. Parola d’ordine: contrattare! Ma attenzione, la qualità è generalmente molto scarsa!
GUIDA AL VIAGGIO
 
Alloggio: consiglio il Novotel, prenotabile sul sito accor.com che offre la doppia opzione di tariffe prepagate e non. Ovviamente le prepagate costano meno ma in caso di rinuncia si perde l’interno importo pagato.
Arrivare in città: L’areoporto di KL dista ben 70 km dal centro città, c’è un servizio di autobus pubblici molto comodi ed economici ma se arrivate di sera consiglio in taxi; trovate la centrale di riserva direttamente all’uscita dalla zona arrivi dove si pre-paga (ca. 15 euro), vi consegnano poi un voucher con l’indirizzo del vs hotel da consegnare al primo autista libero nella fila taxi all’esterno.
Muoversi in città:  Kl dispone di vari servizio di trasporto su rotaia che permettono di girare la città comodamente. Su tutti consiglio la pratica ed economica Monorail, una rotaia sopraelevata che, seppur deturpando il paesaggio urbano, risulta molto comoda per raggiungere i punti più interessanti. Consigliata anche per un giro panoramico dall’alto della città! I biglietti si acquistano ai distributori delle stazioni.

La Malaysia è ancora una destinazione turistica poco conosciuta nel nostro paese e proprio per questo vale la pena prenderla in considerazione. Multietnico e moderno, con reminiscenze del periodo coloniale britannico rintracciabile in alcuni edifici ed usanze (in Malaysia si può degustare il tipoco cream team britannico!), il paese offre una varietà di destinazioni, dalla metropoli alle piccole cittadine ricche di templi ed edifici storici-coloniali, ma la grande rivelazione sono le sue favolose isole che nulla hanno da invidiare ad altri paradisi tropicali più conosciuti (e più cari!).
Itinerario suggerito:  Kuala Lumpur– Isola di Redang –  Singapore Langkawi– 

Per partire: tra le varie compagnie che servono questa tratta consiglio Emirates, che ha un comodo volo (da Venezia) con scalo a Dubai dove si può pensare di fare uno stop-over per vedere la città!
Documenti: passaporto con validità residua di almeno 6 mesi. Nessun visto per soggiorni turistici inferiori a 3 mesi
Fuso orario: 7 ore avanti rispetto all’Italia
Quando andareIn Malaysia il clima caldo è umido durante tutto l’anno e quindi troverete sole e caldo in abbondanza in qualsiasi momento decidiate di visitarla. per i soggiorni mare meglio evitare il periodo delle piogge (da novembre a gennaio)
Voli interni: Airasia acquisto on line su sito: airasia.com
Per volare a Redang: Berjaya berjaya-air.com
Prenotate tutti i voli per tempo per accaparrarvi i biglietti più economici!
Budget: Anche se non più ai livelli di qualche decennio fa, la Malaysia resta per una destinazione estremamente economica, a patto di prenotare le strutture ed i servizio direttamente.

Per i pasti si può spendere da pochi euro nei bar più semplici ad un prezzo medio di 15€ in un ristorante.


Mete:

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre, forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi. Se si continua a utilizzare questo sito web senza cambiare le impostazioni dei cookie o si fa clic su "Accetto" di seguito, si acconsente a questo. Per informazioni su come disabilitare i cookie, leggere l' Informativa estesa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi