In viaggio per l’Europa: cosa non deve mai mancare nella nostra valigia

Decidere di concedersi qualche giorno in una capitale europea è sempre un’ottima idea, poiché consente di allargare i propri orizzonti e di ampliare il proprio bagaglio personale. Del resto il Vecchio Continente ha molto da offrire in termini di natura, cultura, arte, storia, tradizioni e gastronomia. 

Scegliere dove andare può non essere facile, i posti degni di essere visitati sono davvero numerosi. Ma quali sono le capitali europee più belle? Ovviamente molto dipende dai gusti e dalle esigenze personali. Tuttavia per chi è alla ricerca di una meta indimenticabile, Parigi è sempre una scelta eccellente, così come Varsavia e Siviglia

Per chi ha l’opportunità di viaggiare in Europa a novembre, magari durante il ponte di Ognissanti, Praga, Marsiglia e Nizza sono le mete ideali. Le festività natalizie, invece, potrebbero essere l’occasione perfetta per vivere l’atmosfera magica di Berlino o di Monaco di Baviera. Di fatto, le possibilità sono infinite: basta aver voglia di fare nuove esperienze e di vivere momenti speciali da preservare nel cuore.

I must have da mettere in valigia quando si viaggia in Europa

A differenza di altre mete più lontane e impegnative, le capitali europee possono essere visitate anche in un weekend., portando solamente un bagaglio a mano. Avere a disposizione uno spazio ristretto può rappresentare però un problema, soprattutto per le donne, abituate a mettere in valigia di tutto. La cosa migliore è non farsi prendere dal panico e fare una cernita degli indumenti, dei prodotti e degli oggetti da infilare nel borsone. Del resto quando si va in vacanza si tendono ad utilizzare sempre le stesse cose e a effettuare pochi cambi. Ma che cosa è necessario portarsi dietro quando si viaggia in Europa? Oltre agli indumenti intimi, allo spazzolino da denti ed ai prodotti per l’igiene personale, è fondamentale avere con sé una maglia con le maniche lunghe o di un maglione, per affrontare al meglio le eventuali variazioni climatiche. Non può mancare nemmeno una giacca versatile, come uno spolverino o un giubbotto. Per quanto riguarda le calzature, è bene indossare scarpe comode ed averne un paio di ricambio, in modo da poter percorrere anche lunghe distanze senza avere male ai piedi. Infine si consiglia di avere a portata di mano anche un ombrello, un paio di occhiali da sole ed una macchina fotografica, così da creare dei piccoli e preziosi ricordi di viaggio.

I documenti necessari per viaggiare in Europa

Per viaggiare in Europa senza pensieri è avere tutti i documenti necessari. Se ci si sposta in auto, in pullman o in treno solitamente non è necessario esibire il documento di identità, ma potrebbero sorgere situazioni impreviste in cui un documento di riconoscimento potrebbe fare la differenza. Quindi è sempre meglio avere dietro la carta d’identità che diventa, invece, fondamentale in caso di viaggi in aereo. E’ consigliabile anche di tenere nel portafoglio la tessera europea di assicurazione malattia (TEAM), anche se i cittadini dell’UE hanno diritto a ricevere assistenza sanitaria. É bene sapere però che la TEAM non copre le spese mediche relative a strutture private, né i salvataggi in montagna e gli eventuali costi previsti per un rimpatrio. Quindi prima della partenza può essere necessario valutare l’idea di una polizza assicurativa complementare. Per quanto riguarda, invece, la patente di guida, è utile solo se si ha intenzione di noleggiare una vettura, altrimenti meglio lasciarla a casa.

Da non dimenticare

Oltre ad un bagaglio ben attrezzato e ai documenti necessari in tasca, c’è un’altra cosa indispensabile per rendere il viaggio perfetto e indimenticabile: la scelta della struttura in cui soggiornare. La selezione non va lasciata al caso o esclusivamente regolata in base al costo, ma va valutata la qualità di servizio. Un esempio di hotel con alti standard di servizi sono gli hotel Mgallery. Un brand rinomato e conosciuto anche all’estero e scelto da molti viaggiatori frequenti. Qualità, servizi, accoglienza consentono agli ospiti di sentirsi a proprio agio come a casa propria, ma con, ovviamente, molti più servizi.

Insomma, avete scelto fra le capitali europee più belle quale sarà la vostra prossima destinazione? Non resta che prenotare la camera e iniziare a immaginare un buon itinerario!

CATEGORY: Capitali europee, Lifestyle

Silvia Viaggiolibera

Altre idee di viaggio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Se si continua a utilizzare questo sito web senza cambiare le impostazioni dei cookie o si fa clic su "Accetto" di seguito, si acconsente a questo. Per informazioni su come disabilitare i cookie, leggere l' Informativa estesa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi