Vienna in un giorno: itinerario a piedi

Visitare Vienna in un giorno per scoprire i tesori più preziosi della “Città dei sogni”

Elegante, raffinata, ben organizzata, Vienna è perfetta per essere esplorata a piedi. Sebbene un giorno non sia abbastanza per vedere tutte le attrazioni della capitale austriaca, è comunque sufficiente per farsi un’idea della città.

L’itinerario che segue è pensato per vedere i simboli più famosi, senza rinunciare a qualche sosta golosa! Ecco le tappe dell’itinerario di un giorno a Vienna:

  1. Cattedrale di Santo Stefano
  2. Il complesso dell’Hofburg
  3. Museo di Sissi
  4. Sosta in una caffetteria
  5. Il Kunsthistorisches Museum
  6. Torre del Danubio

1. Cattedrale di Santo Stefano

Il centro storico di Vienna converge attorno alla sua splendida cattedrale, chiamata comunemente Duomo di Vienna. E’ senza dubbio la chiesa gotica più importante dell’Austria. La caratteristica più particolare è il tetto, decorato con oltre duecentomila piastrelle policrome che riproducono gli stemmi di Vienna e degli Asburgo. Le sue guglie aguzze e il campanile altissimo, detto Steffl, dominano la città. All’interno si trova un meraviglioso pulpito gotico-fammingo e altre opere barocche.L’entrata è gratuita, motivo in più per dedicare un po’ di tempo alla visita della cattedrale. Per chi non teme l’altezza, è possibile salire sul campanile per godere di una vista magnifica su tutta Vienna.

2. Il complesso dell’Hofburg a Vienna

Palazzo Imperiale di Vienna

Proseguendo lungo le vie del centro, a poca distanza si incontra il vasto Palazzo Imperiale, l’Hofburg, che fu residenza degli Asburgo per oltre 600 anni. Si tratta di una tappa obbligatoria in ogni visita a Vienna, anche per chi ci è già stato. Il complesso è composto da 18 palazzi e oltre duemila stanze. Salendo il maestoso scalone imperiale si accede agli Appartamenti Imperiali, dove regnano fasto ed eleganza. Arredi d’epoca, stufe in maiolica, letti a baldacchino fanno tornare indietro nel tempo, come una finestra aperta sull’epoca di Francesco Giuseppe e dell’imperatrice Sissi. Tra gli ambienti più d’impatto il Grande Salone, dove l’imperatore riceveva i familiari, e la Sala da pranzo, con una tavola imbandita secondo i canoni dell’epoca.

3. Il Museo di Sissi

Per tutti quelli che (come me!) hanno visto il film di Sissi almeno una decina di volte, questo è un must-see! Dopo aver visitato le stanze dell’imperatrice negli Appartamenti Imperiali si accede a questo museo, allestito in quello che un tempo era l’Appartamento dell’arciduca Stefano Vittorio. All’interno sono esposti oltre 800 oggetti personali appartenuti a Sissi, che aiutano a capire meglio la personalità dell’imperatrice. La collezione comprende vestiti, cappelli, ombrelli, oggetti da toilette e tanto altro.

4. Una fetta di Sacher Torte

Demel Cafe

Con gli occhi ancora pieni degli sfarzi di corte, usciti dal palazzo imperiale è tempo di una sosta golosa. Niente di meglio che una delle pasticcerie storiche del centro di Vienna per assaggiare la mitica Sacher Torte. La scelta del locale è vasta. Se vi piacciono i locali storici, vi consiglio il Caffè Demel (Kohlmarkt 14). Vicina all’Hofburg, fu per lungo tempo la pasticceria ufficiale di corte. Basta uno sguardo alla vetrina per capire che qui la pasticceria è un’arte. L’interno, con arredi d’epoca, è molto elegante e formale, ma la fama del locale fa si che sia frequentato da locali e turisti tutti molto “easy”. Altro indirizzo per la Sacher Torte è il bar del famoso Hotel Sacher, sempre in centro. Anche qui atmosfere raffinate e una Sacher Torte eccezionale!

5. Il Kunsthistorisces Museum

Vienna ha molti musei ma in un giorno è necessario fare una scelta. Secondo me il più interessante è il Museo di Storia dell’Arte. La pinacoteca include dipinti di artisti tedeschi,  italiani, fiamminghi e spagnoli. Tra tutti spiccano opere di Raffaello, Tiziano, Tintoretto, Velazquez, Rubens, Rembrandt e Dürer. Un magnifico viaggio nella storia dell’arte europea! Meritano una visita anche le  collezioni di antichità orientali e di numismatica.

7. La Torre del Danubio

L’imbrunire è il momento perfetto per ammirare la città dall’alto. Per il panorama migliore di Vienna andate alla Donauturm, la Torre del Danubio. Alta 250 metri, regala una vista a 360° sul centro. Due ascensori portano in pochi secondi alla piattaforma panoramica. Il biglietto per la salita sulla Donauturmo costa 7,90€ ed è senza dubbio il modo migliore per concludere la visita di un giorno a Vienna!

CATEGORY: Capitali europee, Europa

Related items

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*