I dintorni di Hanoi e la Pagoda dei Profumi

La pagoda dei Profumi Vietnam

Dopo essersi immersi nell’atmosfera dell’Asia autentica del Quartiere Vecchio di Hanoi, vale la pensa dedicare almeno un giorno ai quartieri più moderni della città per poi partire alla scoperta dei dintorni, con escursioni in giornata che portano a scoprire meraviglie naturali come Halong e Tam Coc e la magia del  Vietnam rurale.

Il lago Hoan Kiem

Il ponte sul lago Hoan Kiem
Il ponte sul lago Hoan Kiem

Situato ai margini del Quartiere Vecchio, il lago Hoan Kiem funge da divisorio tra l’Hanoi medievale e quella moderna. Le sponde del lago, impreziosite da giardini, sono un luogo piacevole dove passeggiare osservando la vita quotidiana degli abitanti. Se ci si viene di primo mattino sarà facile incontrare qualche anziano impegnato nella seduta quotidiana di Tai Chi. In realtà tutta l’area intorno al lago funge da spazio urbano dedicato alle attività culturali, feste, spettacoli o semplicemente allo sport e passeggio. 
Il panciuto ponte rosso che spicca al centro del lago permette l’accesso ad una piccola pagoda. 
La stella del lago è però la pagoda a forma di torre che troneggia solitaria su un isolotto al centro; è proprio questa torre ad aver valso al lago il soprannome di Lago della spada restituita. Secondo la leggenda il re Thai To nel ‘400 si recava spesso al lago per esercitarsi con la spada. Un giorno una tartaruga enorme emerse dall’acqua chiedendo al re di restituire la spada. Il re diede la spada alla tartaruga che si inabissò nuovamente.

Un caffè con vista

Il caffè vietnamita
Il caffè vietnamita
Il caffè vietnamita, con le sue note di cioccolato, è una delle bevande più buone da assaggiare in Vietnam. Hanoi offre numerosi caffè locali, molti dei quali sono ubicati proprio in posizione panoramica attorno al lago. Sedetevi ai tavolini di uno dei tanti locali, magari su una terrazza fronte lago, ed ordinate il caffè vietnamita tradizionale, servito con un filtro posto sulla tazzina da cui scende piano piano il liquido dal sapore dolce intenso. 

La pagoda dei profumi

La pagoda dei Profumi Vietnam
L’entrata della Pagoda dei Profumi 
Hanoi è un’ottima base per scoprire le meraviglie del Vietnam del Nord. La città dista ca. 3 ore d’auto dalla spettacolare Baia di Halong e da Tam Coc, senza dimenticare le campagne coltivate a riso che si estendono a perdita d’occhio attorno alla periferia e che danno un assaggio di Vietnam rurale.
Un’altra escursione in giornata molto bella da fare ad Hanoi è quella alla Pagoda dei Profumi.
La pagoda dista all’incirca 60 chilometri a sud ovest dal centro di Hanoi. Per raggiungerla bisogna arrivare con un bus fino a My Duc, attraversando la periferia cittadina e le campagne, e poi salire a bordo di piccole imbarcazioni a remi, quasi sempre guidate da donne, che in circa un’ora di navigazione conducono ai piedi della montagna su cui sorge la pagoda. Da lì un percorso in salita di circa due ore porta all’entrata della pagoda. Per chi non vuole salire a piedi (in estate il caldo e l’afa rendono l’impresa molto faticosa) si può optare per la funivia che agevola l’accesso.Oltre a luogo spirituale, la pagoda offre anche spettacoli naturali unici, grazie al percorso in barca che attraversa valli verdi e risaie con formazioni carsiche simili a quelle di Tam Coc e alla vegetazione e foresta che avvolgono i templi. La Pagoda si trova all’interno di una grotta sulla sommità della Montagna del Profumo e proprio questa collocazione in un luogo naturale la rende particolarmente successiva.
Il modo più pratico per raggiungere la Pagoda dei Profumi è partecipando ad una escursione in giornata da Hanoi. Tutte le agenzie del Quartiere Vecchio offrono escursioni giornaliere con partenza in mattinata e rientro nel primo pomeriggio. 
CATEGORY: Asia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*