Finalmente Vietnam: prime impressioni
Il Vietnam, quanto l’ho aspettato! Erano anni che mi ripromettevo di venirci ma poi per un motivo o per l’altro finivo sempre per rimandare. In realtà l’ho sfiorato tante volte durante i miei viaggi nel Sud Est Asiatico, nei miei vagabondaggi in Malesia, Thailandia o in Cambogia, e l’ho sognato tanto, come quelle cose che desideri tanto e non riesci ad avere.
Quest’anno finalmente una concomitanza di situazioni e la nuova collaborazione con i ragazzi di Asiatica Travel ha fatto sì che fosse il momento giusto, ed eccomi qui, catapultata di colpo nella fresca frenesia di Ho Chi Min City, la capitale del Vietnam.
All’arrivo sono eccitata come una bambina di fronte ad un negozio di caramelle all’idea di uscire e ritrovare quel sapore d’Asia che tanto amo: sono due anni che manco dall’Estremo Oriente, non vedevo l’ora di tornarci. 
Una doccia veloce e via, mi tuffo anima e corpo nel fiume di gente e mezzi che scorre per le strade di Ho Chi Min City. La parola d’ordine qui è velocità. Fiumi di motorini sfrecciano veloci dalle prime ore dell’alba fino a tarda notte nelle vie congestionate di traffico, zigzagando con  agilità tra auto, bus, rickshaw e biciclette, in un concerto urbano di motori e clacson che suonano all’unisono. Sapevo che Ho Chi Min era caotica ma essere dentro a questo caleidoscopio di suoni ed odori è tutt’altra cosa dal vederli in un documentario in tv.
Ho Chi Min City la più grande città del Vietnam, l’anima del paese che guarda al futuro anche se tutti si ostinano a chiamarla col suo nome passato, Saigon. 
Ma c’è anche una Ho Chi Min più quieta, quella che si incontra nei parchi la mattina presto, dove i vietnamiti intenti nelle sessioni di tai chi ritrovano il gusto dei pacati ritmi orientali: uno scampolo di antica placida Asia tra le pieghe di una città brulicante di vita e movimento.
Non posso ancora dire fino a che punto questa città rappresenti il Vietnam, penso che ne sia il volto nuovo, che incarni la sete di futuro e modernità. Quello di oggi non è che un primo assaggio di un paese che questo lungo viaggio da nord a sud mi porterà a scoprire. Quello che mi attende dopo è il Vietnam delle grandi antiche vestigia, del silenzio delle pagode, delle stradine deserte che attraversano campi di riso e delle cicatrici di un passato che non si deve dimenticare.
Sono qui Vietnam, e non aspetto altro che di conoscerti!

Per le info di viaggio e tutti i consigli aspettate il reportage del rientro e intanto visitate il sito di Asiatica Travel

Pciture above: Ho Chi Min City – Photo Credits: http://travel.nationalgeographic.com/

CATEGORY: Asia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*