La Route des Abbayes lungo la Senna in Normandia

La Route des Abbayes è un itinerario che si snoda lungo la riva settentrionale della Senna in Normandia, dalla città di Rouen alla costa, e prende il nome dall’alto numero di abbazie costruite sulle sponde del fiume nel VII secolo, divenute nel tempo importanti centri di studio.

Oltre Rouen, la Senna serpeggia dolcemente verso il mare attraversando verdi vallate punteggiate di frutteti carichi di mele. È tra queste campagne silenziose che si sviluppa l’itinerario tra le antiche abbazie, divenute oggi luoghi di pace e di cultura.

Da Rouen al mare seguendo la Senna

Abbazia di St. George
Abbazia di St. George

Il percorso si sviluppa per 145 km lungo la strada D982, partendo da Rouen e proseguendo in direzione ovest.

Il primo villaggio che si incontra è St. Martin de Borscherville dove si trova l’Abbazia di St. George. Si tratta di una chiesa romanica risalente al 1050, famosa per essere uno degli esempi di architettura normanno-romanica meglio conservati. L’interno è molto semplice ma al contempo ricco di atmosfera, con magnifici capitelli scolpiti.
Proseguendo lungo la D985 si giunge a Duclair, una cittadina adagiata proprio lungo il corso della Senna, di cui regala interessanti scorci. Immersa in campi di meli e ciliegi sorge l’Abbazia di Jumièges, le cui due bianche torri si scorgono già da lontano. Fondata nel 654, fu saccheggiata dai Vichingi nel IX secolo e successivamente ricostruita sotto Guglielmo il Conquistatore. Dell’intera struttura sono sopravvissute solo le due alte torri e parte della navata. Il luogo è ugualmente ricco di fascino per la storia travagliata di cui porta i segni.
Ritornati sulla strada principale, si prosegue verso nord ovest per raggiungere l’Abbazia di St. Wandrille, ancora oggi una fiorente sede benedettina. Fondata nel VII secolo, anch’essa fu oggetto di saccheggi da parte dei Vichinghi e fu poi presa d’assalto durante la Rivoluzione. Della chiesa rimangono solo le rovine mentre il chiostro è stato completamente restaurato. 
Proseguendo lungo la strada si sorpassa l’abitato di Lillebonne, dove si trovano alcune rovine romane, e si arriva al Pont le Tancarville sulla Senna, una splendida opera di ingegneria da cui si può ammirare l’estuario del fiume. Arrivati qui, si può decidere si rientrare a Rouen seguendo il percorso sulla sponda opposta, oppure proseguire verso il mare per esplorare la costa di Normandia.
CATEGORY: Europa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*