L’autunno spagnolo e le sue feste

L’estate è finita e si è portata via il sole, il caldo e il mare ma ha lasciato in noi ancora la voglia di relax per alcuni e di divertimento per altri; e perché no anche di entrambe.
Così prima di tornare al frenetico ritmo invernale, concedersi ancora un piccolo momento per un viaggio sarebbe la cosa ideale. Non serve pensare troppo in grande perché, ormai, la vicinissima Spagna racchiude in sè il viaggio perfetto per ognuna delle nostre esigenze.
Infatti quasi tutti gli aeroporti italiani offrono tratte per tutte le maggiori città spagnole, che non siano solo Barcellona e Madrid ma anche le isole, Baleari e Canarie dove pare che ci sia un’ eterna primavera (perfetta per gli amanti delle alte temperature).
Le cose a cui dovrete pensare saranno solo due: divertimento e comodità.
La Spagna offre, per i prossimi 3 mesi, numerosi eventi che accontenteranno i gusti di tutti gli amanti dei festival ma anche per chi per la prima volta si imbatte in questo tipo di feste.
Si comincia già dal 7 ottobre (circa) con il Virgen del Pilar (letteralmente Nostra Signora del Pilar, il nome con cui in Spagna venerano Maria). Una delle feste più importanti della Spagna che si svolge per circa 10 giorni a Saragozza a suon di jotas, il canto danzato più popolare di tutta la Spagna del nord con cui gli aragonesi festeggiano la loro patrona; ma questo non è tutto, perché durante i festeggiamenti si svolgono anche le tradizionali “Ofrenda de flores” e “Ofrenda de frutos”. A voi scoprire di cosa si tratta!
Si continua poi con l’ “International Kite Festival” a novembre a Corralejo (Fuerteventura, Canarie). La regione non è scelta a caso perché il caratteristico vento di questa, permette dal 1987 di poter svolgere questo “kite festival” (festival degli aquiloni) nell’ultima settimana del mese. Il cielo della  “playa” di dune di Corralejo, in quei giorni si colorerà di ogni sorta di aquiloni che varieranno per colore e forma. A fare a gara per l’aquilone migliore, oltre che spagnoli, anche inglesi e tedeschi. Ma coloro che davvero non potranno mancare sono i bambini; questo festival infatti è perfetto per le famiglie che vogliono concedere ai più piccoli il divertimento di queste isole. 
Il divertimento non finisce qui perché sempre a novembre, nel week-end di Halloween, si festeggia quella che per noi è la festa di tutti i Santi. In questa giornata tutti gli spagnoli sparsi nel paese ritornano nel loro paese natale per ricordare i parenti defunti. 
Gli spagnoli la chiamano “cerveza” e può essere ‘rubia’ o ‘negra’; gli appassionati avranno già capito, per coloro che non sono pratici con lo spagnolo basta dire “birra”. Nelle ultime due settimane di novembre a Madrid tutti i locali aprono le porte a turisti e non, per offrire ognuno una tipologia di birra diversa che possa soddisfare tutti. 
In tutte queste occasioni pensate anche a munirvi di una macchina a noleggio (la troverete facilmente in tutti gli aeroporti) per riuscire a muovervi liberamente e senza vincoli. Thrifty, ad esempio, offre a coloro che vogliono godersi la Spagna coast to coast numerosi servizi di noleggio auto, economici e soprattutto sicuri. 
Ma non abbiamo ancora finito; per coloro che preferiscono concedersi una vacanza più in là, la Spagna offre numerose alternative anche a dicembre. 
L’ultima settimana del mese a Madrid e Barcellona si svolge per due giorni la “Silvestre Vallecana”. È un evento che ricopre sicuramente i gusti dei più sportivi, infatti si tratta di una gara di corsa di 10 km ogni 31 dicembre, il giorno di San Silvestro infatti.
Per chiudere in bellezza l’anno, oltre a questa gara, i più pigri e i meno allenati possono aspettare mezzanotte in una di tutte queste città. Gli spagnoli infatti non si smentiscono e anche per  l’ultimo giorno dell’anno si parlerà di tradizioni bizzarre da rispettare; per esempio mangiando 12 chicchi d’uva seguendo i rintocchi della campana che segnano la mezzanotte.
Iniziate dunque a prenotare il primo volo e scegliete l’evento che più vi piace per godere della Spagna e delle sue “tradiciones”.
CATEGORY: Europa
Comments (4)

che belle le tue foto……..tra l altro quella delle castagne mette l acquolina in bocca

che belle le tue foto……..tra l altro quella delle castagne mette l acquolina in bocca

Grazie Roberta! E' un autunno un po' caldo questo ma le castagne a novembre hanno il loro perché!

Grazie Roberta! E' un autunno un po' caldo questo ma le castagne a novembre hanno il loro perché!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*