L’incanto della Spagna del Nord

Se la vostra idea di Spagna è legata ad immagini di immense spiagge assolate, movida notturna e tapas bar dove i mojitos scorrono a fiumi, preparatevi a vivere un’altra Spagna visitando il nord del paese.

Un tour delle regioni settentrionali mette a contatto con un paese per certi aspetti diverso, più vicino per cultura e paesaggi alle regioni di Bretagna e Normandia in Francia o alla Cornovaglia in Inghilterra.
Piccole baie incastonate tra ampie scogliere su cui si infrangono le possenti onde dell’oceano, verdi brughiere incendiate d’erica e un clima non sempre clemente,  ma che con i suoi cieli carichi di nuvole contribuisce a creare paesaggi struggenti.

Se da un lato la Spagna del nord si avvicina all’iconografia delle regioni atlantiche del nord Europa, dall’altro mantiene un filo di connessione con la cultura spagnola più classica, che si manifesta in una spiccata inclinazione alla vita sociale e al divertimento, con centri cittadini sempre animati di gente e musica anche grazie alle numerose ferias, le feste locali.
Gli itinerari possibili per esplorare questa parte del paese sono molti, ve ne propongo uno che tocca le città e le regioni più belle e ricche di storia.

Burgos, una cattedrale che toglie il respiro


Burgos è una delle città medievali meglio conservate di Spagna. Nel centro storico troneggia la magnifica e imponente cattedrale risalente al 1200, considerata il miglior esempio di architettura gotica spagnola.
Capitale del regno di Castilla y Leon dall’anno 1000 fino a metà del 1400, Burgos è famosa per aver dato i natali al mitico El Cid, uno dei maggiori artefici della Reconquista e protagonista del poema anonimo El Cantare del Mio Cid, che segnò la nascita della lingua spagnola moderna.
Oggi la città non è animata solo dai turisti che vengono ad ammirarne la magnifica cattedrale e il centro storico, ma anche da molti pellegrini, essendo una delle tappe lungo il Camino di Santiago.

Paesi baschi

Il gioiello più splendente dei Paesi Baschi è San Sebastian, la città costiera che è per la Spagna quello che Biarritz è per la Francia, una signorile località di villeggiatura, famosa per essere stata
scelta come residenza estiva dalla regina Maria Cristina e da gran parte dell’aristocrazia spagnola del XIX secolo. Pur avendo perso parte del lustro ed essere diventata una metà più democratica, San Sebastian mantiene un aspetto signorile, con ampi boulevards (qui chiamati paseos) dall’atmosfera bohemiene ed eleganti palazzi che ospitano lussuosi hotel.
San Sebastian offre però anche un volto più semplice, quello che si può trovare nel Casco Viejo, animato di bar dove bere birra accompagnata dai pintxos, la versione basca delle tapas.
Lasciata San Sebastian, si può proseguire lungo la splendida costa basca, che alterna prati verdi e baie deserte, non senza fermarsi a Bilbao per visitare il prestigioso Museo Guggenheim, famoso, oltre che per la pregevole collezione di opere d’arte, anche per l’architettura contemporanea dell’edificio che lo ospita, progetto del canadese Frank O. Gehry.
L’esplorazione della costa atlantica prosegue verso Santander, altra rinomata stazione balneare eletta come meta di vacanze dall’aristocrazia del XIX secolo. Se preferite cittadine più piccole, Santillana de Mar non vi deluderà, un delizioso borgo dalle caratteristiche case di pietra decorate con il legno.

Galizia e Santiago de Compostela

La Galizia è l’essenza della Spagna del nord, la regione che più di tutte mantiene vive ed incarna le tradizioni marinare, popolate di miti e leggende di impronta celtica.
La Costa della Morte è il tratto costiero più struggente e panoramico, un susseguirsi di curve e strapiombi che si aprono su viste spettacolari. Tanti sono i paesi ed i borghi arroccati sulle scogliere dove fermarsi ad assaporare l’atmosfera tranquilla della regione e l’eccellente cucina di mare, famosa in tutto il paese.
Anche la Galizia ha la sua stella, Santiago de Compostela, città interessante non solo per l’importante patrimonio architettonico che conserva nel suo centro, ma anche perché meta finale del pellegrinaggio più conosciuto al mondo, il Camino de Santiago.

Fermatevi nella piazza della cattedrale e lasciatevi commuovere alla vista dei pellegrini di ogni età che, carichi della fatica di giorni di cammino e di zaini pesanti, arrivano qui e si inginocchiano piangendo, tanta è l’emozione di essere arrivati alla meta, guadagnata passo dopo passo.

Guida al viaggio

Queste non sono che alcune delle tante mete che meritano di essere visitate nella Spagna del nord.
Per organizzare il vostro viaggio potete affidarvi all’agenzia viaggi Hirondelle, che propone tour del nord della Spagna con partenza da Madrid, occupandosi di tutti gli spostamenti e delle sistemazioni, lasciandovi solo il piacere della scoperta di questi luoghi carichi di fascino e storia.

CATEGORY: Europa
Comments (4)

Attenzione, Santillana del mar non è un borgo costiero.

Attenzione, Santillana del mar non è un borgo costiero.

Hai ragione non mi ero accorta dell'imprecisione, correggo immediatamente. grazie!!

Hai ragione non mi ero accorta dell'imprecisione, correggo immediatamente. grazie!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*