La spettacolare baia di Singapore

Per immergervi nell’atmosfera futuristica di Singapore niente di meglio della zona del Marina Bay

Sands, il bellissimo complesso di tre grattacieli sulla cui sommità è stata installata una piscina a forma di barca: già questo basterà per saziare la vostra smania di architettura avveniristica.

Il complesso comprende un hotel 5 stelle, sale congressi, teatri, un centro commerciale super fashion dove troverete tutte le boutique dei maggiori stilisti e aree esterne adorne di fontane e fiori. Lo Skypark, ovvero la terrazza panoramica adiacente alla piscina merita certamente una visita, e la meriterebbe anche la piscina stessa, sospesa a 340 metri di altezza con vista sullo skyline della città, peccato che sia riservata ai soli clienti dell’hotel; ci si può accedere con visite guidate un paio di volte al giorno in orari prestabiliti, chiedete alla biglietteria.


Dall’altra parte della baia rispetto al Marina Bay, in corrispondenza della foce del fiume Singapore, ci sono altri favolosi edifici che ospitano uffici e numerosi bar, sempre pieni di gente ad ogni ora del giorno. E’ qui che si trova il Fullerton, un hotel super lusso solo per pochi diviso in due parti: da un lato della strada lo storico edificio in stile vittoriano, un tempo Post Office, dall’altro direttamente sulla baia un avveniristico complesso che comprende diversi edifici con ristoranti, locali e hotel di tendenza che rendono la zona una delle più inn della città, soprattutto la sera quando tutti gli edifici vengono illuminati e i tavoli all’esterno si animano di manager e impiegati che lavorano negli uffici della zona, oltre a tantissimi turisti.
Poco distante dal complesso, seguendo l’elegante passerella in legno che costeggia la baia si arriva al Merlion, la statua con la testa di leone e corpo di pesce simbolo della città: il nome deriva proprio dalla fusione della parola mermaid con lion. La terrazza panoramica davanti alla statua è un ottimo punto dove scattare foto del complesso del Marina e della baia.
Per uno spettacolo pirotecnico senza eguali venite qui la sera quando tutti i grattacieli si illuminano e il Marina allo scoccare delle dieci proietta fasci di luci colorate che danzano a ritmo di musica, creando giochi di luce davvero suggestivi.

Ma le sorprese della Singapore moderna non finiscono qui e continuano nella zona dietro al Marina, nei Gardens by the Bay: in questi bellissimi e ampi giardini si trovano due spettacolari cupole di vetro e acciaio, le serre al cui interno si possono ammirare specie di piante e fiori da tutto il mondo. Personalmente non sono amante delle serre, ma le cupole da sole meritano certamente una visita. Si tratta delle strutture in vetro tra le più grandi al mondo (16500 mq). In una, la” Flower Done”, vengono riprodotte le condizioni climatiche mediterranee e delle regioni tropicali; nell’altra, la “Cloud Forest”, quelle delle regioni tropicali della giungla. Entrambe le serre sono esempi di alta ingegneria e di risparmio energetico : i vetri speciali usati consentono il passaggio delle radiazioni solari e contemporaneamente mitigano il calore del sole e un sofisticato sistema di ombreggiamento costituito da vele triangolari regolabili completamente automatizzate permette di regolare la quantità di luce e calore nei diversi momenti della giornata.

A poca distanza dai giardini botanici, un’altra meraviglia architettonica vi lascerà senza fiato: il Supertree Grove.
Gli enormi superalberi, alti da 25 a 50 metri, sono rivestiti di felci, orchidee e piante rampicanti e sono dotati di una tecnologia che riproduce il processo biochimico degli alberi: le cellule fotovoltaiche di cui sono rivestiti svolgono funzioni di fotosintesi e ventilazione e speciali condotti di raccolta dell’acqua piovana rincanalano l’acqua nel sistema di irrigazione. Se durante le ore diurne questi spettacolari alberi rinfrescano ed ombreggiano, di notte sono i protagonisti di uno spettacolo multimediale eccezionale. Venite qui la sera per ritrovarvi direttamente dentro il mondo di Avatar: gli alberi si illuminano di luci che cambiano tonalità ad intervalli regolari passando dal verde smeraldo al rosso al viola. Se visti da sotto sono sbalorditivi, basta salire nelle piazzette panoramiche nascoste nei giardini terrazzati che si affacciano sul Tree Grove per uno scorcio panoramico che vi lascerà senza fiato: i supertrees colorati con sullo sfondo il Marina Bay e lo skyline di Singapore illuminati. Uno degli spettacoli metropolitani più esaltanti che abbia visto!
CATEGORY: Asia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*