Miami, guida al viaggio
Probabilmente la meno americana delle città degli USA, dove si respira un’aria di latinità grazie all’alta percentuale di popolazione di origine ispanica. La meta turistica per eccellenza è Miami Beach, moderna e a dal fascino stravagante grazie ai tanti edifici Art Deco che contornano la via principale, Ocean Drive, il lungomare più famoso e trendy del pianeta. Ma la vera protagonista è la spiaggia, bellissima, bianca. lunghissima, con un’acqua cristallina, decisamente una delle migliori spiagge di città che si possano trovare negli Stati Uniti e non solo.


Arrivare e spostarsi in città: Dall’aeroporto MIA si possono prendere i servizi di Shuttles (www.supershuttle.com) collettivi per il centro oppure i bus pubblici: dirigetivi alla Bus station situata a Central Terminal E lower level  dove passano tutti i bus diretti in città
Dal prossimo 28 luglio 2012 sarà attivo anche il collegamento tra MIA e centro città tramite Metrorail, il comodo servizio di treno locale che collega il centro con le zone perififeriche a nord. 
Per tutte le informazioni sui trasporti locali visitate il sito: http://www.miamidade.gov/transit
Consiglio! per chi arriva o parte dal Fort Lauderdale- Hollywood International Airport, a nord di Miami (un’alternativa molto meno caotica al MIA da cui partono i voli Jetblue e di altre compagnie)consiglio il comodo ed economicissimo Tri-Rail www.tri-rail.com, ottimo anche per raggiungere le località costiere del Miami-Dade Country per chi non ha la macchina. Per raggiungere l’aeroporto prendete il treno in una delle stazioni di Miami (consultate la mappa nel sito) e scendete a Fort Lauderdale Int. Airport, da lì uno shuttle bus gratuito vi porterà al terminal desiderato.
Dove dormire: Crescent Resort on South Beach, direttamente su Ocean Drive, frontespiaggia, offre comodi e puliti miniappartamenti dotati di cucinotto completo di stoviglie, pentole e microonde, ideali per risparmiare qualche soldo facendo colazione in casa o cucinando qualche veloce pasto o cena; alcuni hanno anche la vasca idromassaggio. Prenotabile s http://www.crescentsuites.com  o tramite www.booking.com
Cosa vedere:  Il cuore pulsante della città è Miami Beach, che è in realtà un comune distinto rispetto a Miami. Qui si trovano le belle architetture dell’Art Decò District e si può rilassarsi al sole nella bellissima e bianchissima South Beach, dove si svolge la vita balneare che richiama tutto l’anno turisti americani e stranieri. Per un jogging veramente alla moda (o semplicemente per una passeggiata)  non perdetevi la South Beach Boardwalk, la lunga via in legno che costeggia per un lungo tratto la spiaggia di Miami. 
Alla sera la zona di Ocean Drive diventa il teatro di una sfavillante vita notturna illuminata dalle insegne al neon in stile retrò dei tanti hotel dalle facciate Art Decò che vi si affacciano. Anche Downtown merita una visita; per arrivarci si può usare il Metromover, una metropolitana sopraelevata senza conducente. Per una sosta culturale ci si può fermare al Miami Art MuseumPer vivere le atmosfere più caraibiche di Miami, si può raggiungere il quartiere di Little Havana, dove vivono moltissimi cubani immigrati.

CATEGORY: Stati Uniti
Comments (2)

bellissimo 🙂 mi piacerebbe andare negli Usa e Miami mi ispira un sacco.. sarà perchè amo il mare e li si può coniugare entrambe le cose??:)

Certo, la Florida ha un mare stupendo, Miami stessa ha una delle spiagge cittadine più belle che abbia mai visto (Miami Beach), ma per paesaggi veramente caraibici bisogna andare verso Sanibel Island, nella costa opposta; da Naples in su ci sono le spiagge più belle della Florida; Naples stessa ha una bellissima spiaggia ma ha un target turistico un po' alto,qui molti americani abbienti di una certa età vengono a svernare. Meglio andare più su, verso Fort Meyer e oltre, posti più giovani e con spiagge magnifiche! Se ti servono info fammi sapere!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*