Praga: guida pratica al viaggio

venerdì, aprile 14, 2017

PRAGA Città Vecchia

Considerata una delle capitali più belle d’Europa, Praga è una città ricca di storia: ponti di pietra e orologi astronomici, architetture barocche e palazzi moderni. Tutto in un centro raccolto e a misura d’uomo.

Prima di raccontarvi cosa di meglio c’è da vedere a Praga, vi propongo una guida pratica al viaggio.

Come arrivare

Evitando il viaggio in auto, decisamente troppo lungo, meglio optare per un volo low cost. Ryanair propone tratte da Bergamo e da Napoli. Anche Wizzair offre collagamenti da Treviso e altri scali a prezzi interessanti. Personalmente ho scelto Ryanair perché volava in giorni più comodi (giovedì e domenica). Prenotando con largo anticipo si spuntano ottime tariffe. Io ho speso 55 Euro a persona prenotando 6 mesi prima!


Come arrivare dall’aeroporto al centro di Praga

I voli dai paesi dell’area Schengen atterrano al Terminal 2. Da qui è possibile prendere il comodo bus Airport Express che per 60 CZK (2€ valigia inclusa) porta dall’aeroporto in stazione centrale. Il bus si prende alla fermata fuori dal Terminal 1, a ca. 5 minuti a piedi dal 2. Al ritorno invece il mezzo lascia i passeggeri proprio di fronte all’entrata del Terminal 2.

Taxi a Praga: come evitare gli abusivi

Personalmente non ho usato i taxi ma ho letto che molti tassisti abusivi applicano tariffe esose (11€ a km!). Se proprio non potete fare a meno del taxi dall’aeroporto, assicuratevi che il conducente azioni il tassametro e chiedere prima la tariffa.
Il centro di Praga si gira tranquillamente a piedi o al massimo si possono usare i tram.

Ponte Carlo Praga
Il famoso Ponte Carlo, uno dei simboli di Praga

Cambio soldi: attenti alle fregature

E qui invece ci sono cascata pure io! In tutto il centro di Praga abbondano gli uffici di cambio. Attenzione a chiedere prima la tariffa e se applicano commissioni. Solitamente espongono cartelli con commissioni 0%. State alla larga dagli uffici di cambio con l’insegna arancione e il marchio Western Union (che però nulla ha a che fare con il cambio soldi). Questi signori applicano il 28% di commissione, cosa naturalmente non segnalata (se non con note piccolissime in un cartello semi nascosto). Io mi sono fatta fregare come una pivella, ma per fortuna avevo cambiato solo pochi euro.! State attenti e verificate sempre il totale prima di firmare la ricevuta.

Dove dormire

La zona più comoda è la Città Vecchia di Praga, dove gli hotel naturalmente sono più cari. Io sono riuscita a spuntare un’ottima tariffa all’Ibis Old Prague prenotando con largo anticipo. Come sempre l’Ibis è una garanzia per pulizia e servizio, quindi se vi capita, ve lo consiglio caldamente.


Dove mangiare

Trdlo Praga
I Trdlo che cucinano sulle braci
Fast food e ristoranti abbondano, non c’è che l’imbarazzo della scelta. Da evitare quelli nella piazza della Città Vecchia, perché troppo turistici e cari. A due passi dalla piazza si trova il centro commerciale Palladium che all’ultimo piano ha un food court di tutto rispetto e a buoni prezzi.
Superato Ponte Carlo in direzione del castello ci sono diversi pub tradizionali che offrono cucina ceca a prezzi buoni.
Se siete golosi, non perdetevi il Trdlo, un cono di pasta cotto sulle braci e farcito con crema di vaniglia, cioccolato, mele e cannella o gelato. Una vera delizia! Tutto il centro è pieno di bancarelle o negozi che li vendono.

I biglietti per il Castello di Praga: quale scegliere

Esistono tre itinerari di visita del Castello. L’itinerario B costa ca. 10 Euro a persona e secondo me è il migliore, si vedono le cose più importanti senza spendere troppo. Il Palazzo Reale è piccolo e si vede solo la sala centrale.

I consigli di Viaggiolibera: l'accesso al complesso del castello è gratuito. Se non volete acquistare il biglietto, potete comunque passeggiare per le viuzze e ammirare gli edifici dall’esterno. Potete anche entrare nelle chiese e dare uno sguardo dal fondo, evitando di passare i tornelli. L’unica attrazione che non si riesce proprio a vedere se non si ha il biglietto è il Vicino d’Oro.



You Might Also Like

0 comments

Diventa fan su Facebook

Bloglovin'

Follow

Subscribe