Dublino: un aeroporto verso i luoghi storici più belli

lunedì, ottobre 03, 2016

Dublino cosa vedere

Un tour attraverso la città di James Joyce, dall’aeroporto alle bellezze fuoriporta: Dublino è la porta verso un mondo magico e dal sapore antico.

L'Aeroporto internazionale di Dublino rappresenta una porta attraverso cui il viaggiatore può accedere alle meraviglie storiche e culturali dell'isola. Essendo il solo aeroporto che serve la capitale, il traffico aereo di passeggeri si concentra qui, insieme alle operazioni della maggior parte dei cargo commerciali. Si trova a Collinstown, una regione situata a circa 10 chilometri a nord del centro della città di Dublino. La compagnia nazionale irlandese è la Aer Lingus, classicamente rappresentata da un trifoglio, ma qui ha anche sede una delle maggiori compagnie aeree low cost europee: Ryanair.


Come raggiungere il centro di Dublino dall'aeroporto

Le rotte che portano all'aeroporto di Dublino sono diverse, sia a lungo che a medio raggio e sia attraverso vettori di linea che charter. Dal primo volo inaugurale Dublino-Liverpool, avvenuto nel gennaio del 1940, l'aeroporto di Dublino è stato ampliato più volte, fino a giungere ai giorni nostri, epoca in cui rappresenta la porta verso le bellezze di una terra verde come l'Irlanda.
Raggiungere il centro della città è infatti molto facile. Una volta raggiunto il terminal degli arrivi, basta scegliere uno dei diversi autobus che fanno la spola tra la capitale e l'aeroporto più volte al giorno, pagando comodamente in contanti. Esiste anche la possibilità di utilizzare il bus espresso aeroporto-centro città, rapidissimo e efficiente: le sue fermate sono infatti anche i punti di interesse cittadino. Parliamo di Temple Bar o Christ Church, ad esempio. In poco più di mezzora, qualsiasi sia il mezzo di trasporto prediletto, è possibile raggiungere il cuore della capitale e visitarne i luoghi storici più accattivanti.


Le cattedrali di Dublino

Cattedrale di San Patrizio - Dublino
La Cattedrale di San Patrizio

Uno di questi è la cattedrale di Cristo, o della Santissima Trinità. Si tratta di uno dei monumenti più amati di Dublino, simbolo della diocesi anglicana. Interessante sapere che la sua nascita risale al primissimo medioevo e fu voluta dal re vichingo conosciuto col nome di Barba di Seta, il quale si convertì al cristianesimo. Più volte ricostruita, oggi si può respirare nei suoi dintorni un'aura speciale. Un altro edificio religioso molto importante a Dublino è la Cattedrale di San Patrizio, protestante. Anch'essa di stampo medievale, la sua visita impegna qualche ora e lascia davvero senza fiato.

I luoghi di James Joyce

Dublino cosa vedere
Per le vie di Dublino

La città di James Joyce, oltre ad essere facilmente raggiungibile dall'aeroporto, è anche agevolmente visitabile a piedi. Il suo centro storico è infatti di dimensioni ridotte, anche se la sua attrazione principale è Temple Bar. La zona prende il nome dalla famiglia Temple, che l'abitava in tempi antichi. L'area è anche stato il ritrovo degli artisti irlandesi nel secolo XVIII e XIX, mentre attualmente rappresenta la prima scelta in quanto a divertimenti serali e notturni.


Cosa vedere a Dublino

Il Castello di Dublino
Il castello di Dublino

La storia è permeata in ogni angolo di Dublino, a partire dalla City Hall, partorita dalla mente dell'architetto Thomas Cooley. Qui la città è amministrata giorno dopo giorno dalla politica comunale, ma l'edificio è in realtà uno degli esempi meglio conservati della corrente architettonica nordeuropea del XVIII secolo.
Da non trascurare assolutamente il castello di Dublino. Il maniero sorge sulla sponda sud del fiume Liffey e qui per secoli gli inglesi hanno amministrato il territorio irlandese. La sua costruzione risale agli inizi del 1200 e fu voluta da Re Giovanni d'Inghilterra. Le sue quattro torri, il suo fossato e persino il suo caratteristico ponte levatoio originale oggi non esistono più. Fu infatti a causa di un incendio che alla fine del 1600 venne perduta la maggior parte del castello. Oggi è possibile ammirare ancora l'unica torre superstite, chiamata la Torre per gli Annali.


Qualsiasi sia la meta di un viaggio in Irlanda, Dublino è meta meravigliosa e quasi obbligata di un tour completo. Basta dunque lasciarsi l'aeroporto alle spalle grazie ai collegamenti che portano al centro città per partire verso un'avventura unica, fatta di luoghi storici e tradizioni antiche.

You Might Also Like

1 comments

  1. Cara Silvia, grazie ha i tuoi viaggi io posso dire di aver visto sempre nuovi post, e sempre meravigliosi, come queste foto dei luoghi di Dublino.
    Ciao e buona giornata cara amica, con un abbraccio e un sorriso:) sorridere fa bene!
    Tomaso

    RispondiElimina

Diventa fan su Facebook

Bloglovin'

Follow

Subscribe