Mercatini natalizi: i più suggestivi da visitare secondo momondo

giovedì, dicembre 17, 2015

stoccolma ph brian colson

Nel periodo natalizio è difficile resistere alla tentazione di un viaggio in Europa per visitare i mercatini più belli. 

Ormai la scelta è così vasta che vi è solo l'imbarazzo della scelta, ma da momondo.it, sito internazionale di ricerca viaggi e hotel, arriva il consiglio su quali sono i più suggestivi da visitare, per vivere quella magica atmosfera capace di far tornare chiunque un bambino sognante davanti alle luci calde e ai canti soavi.


Stoccolma – Partendo dal Grande Nord, il mercatino di Natale della capitale svedese è allestito in Stortorget, la piazza cittadina principale su cui si affacciano i colorati edifici del XVIII secolo in stile nordico, oltre a preziosi caffè e ristoranti. Definito come una vera meraviglia, questo mercato si svolge initerrottametne da oltre un secolo e, oltre ai prodotti dell'artigianato locale, si possono assaggiare anche dolci stuzzichini come la focaccina allo zafferano e il biscotto allo zenzero, accompagnati dal vin brulé per riscaldarsi dai rigori dell'inverno.


Dresda – In questa città tedesca distante un paio d'ore da Berlino si tiene il mercatino natalizio più antico della Germania: nato nel 1434 attira circa 2 milioni e mezzo di visitatori. Si svolge lungo la strada che porta dalla Frauenkirche sino al ristorante Munzgasse dove quasi 250 bancarelle propongono prodotti tradizionali (anche culinari) e rievocano – grazie alla struttura della cittadina – un antico fascino medioevale.


Copenhagen – Se siete amanti dei parchi divertimento conoscerete sicuramente quello di Tivoli, nella capitale della Danimarca, classificato come il più antico al mondo. Durante le festività natalizie però si trasforma in un giardino a tema con bancarelle e mostre d'arte e sull'artigianato, pietanze e bevande tradizionali. L'atmosfera è davvero particolare perché si è circondati da centinaia di pini addobbati di sfavillanti lucine e il lago, ghiacciato, diventa una pista di pattinaggio molto frequentata.

salisburgo ph Holly Hayes


SalisburgoLe bancarelle natalizie della cittadina austriaca, dove si trovano prodotti dell'artigianato locale ma anche vere opere d'arte, incrementano il fascino della piazza dove ogni anno si svolge il mercatino. Sto parlando della Piazza della Cattedrale e della Residenza ammirata da quanti l'hanno visitata, che in questo periodo si veste di luci e suoni particolari. Al centro dello spazio urbano poi l'attenzione è catturata dalla grande fontana racchiusa dentro un cono di vetro che può ricordare un albero di Natale d'avanguardia.


Praga – La capitale della Repubblica Ceca è sempre bella, ma durante il periodo delle feste si accende d'un fascino unico. In tutta la città si possono trovare mercatini più o meno grandi, ma il più importante è allestito nella Piazza della Città Vecchia. Le casette coi prodotti artigianali, dove acquistare burattini cechi, gioielli fatti a mano e i favolosi oggetti in cristallo di Boemia, sono collocate ai piedi di un grande albero di Natale illuminato da mille luci bianche.


Bruxelles A dimostrare il suo ruolo di città cardine dell'Unione Europea, il mercatino di Bruxelles accoglie prodotti artigianali di diversi paesi, perciò vi sembrerà di passare da una località all'altra facendo una passeggiata tra Place Sainte-Catherine, la Grand Place e il mercato del pesce. Un ruolo importante qui è ricoperto dal cibo tipicamente belga: ciambelle, waffle e anche le cozze (che vanno accompagnate con le patatine fritte).


Manchester – Nell'elenco dei migliori mercati di Natale proposti da momondo.it non poteva mancare anche il Regno Unito dove, alla più classica Londra, preferisco quello di Manchester coi suoi 300 chioschi di prodotti disposti in tutta la città, con Albert Square quale centro simbolico. L'atmosfera è molto vivace e vale la pena visitarlo anche per le specialità inglesi e non solo che qui si possono assaggiare.


You Might Also Like

0 comments

Diventa fan su Facebook

Bloglovin'

Follow

Subscribe