Nizza: come visitarla spendendo poco

mercoledì, giugno 17, 2015



Nizza ha la nomea di essere una città molto costosa, cosa vera se non si presta un po’ di attenzione durante la scelta dei locali dove mangiare o delle attrazioni da visitare. Tuttavia una vacanza low cost è possibile. Ecco alcuni consigli per vivere Nizza spendendo poco.


Idee per un tour economico


Promenade des Anglais
La Promenade des Anglais, il lungomare di 7 km della costa nizzarda, è il punto di partenza ideale per una passeggiata mattutina godendosi la brezza del mare. Entra in una delle vie del centro e dirigiti verso Place Garibaldi, piazza dedicata al più illustre cittadino di Nizza ed eroe del Risorgimento italiano qui immortalato con una statua rivolta verso l’Italia. A soli 100 m dalla piazza è presente il Musée d’Art Moderne et Contemporaine, dove fra le altre sono esposte opere di Andy Warhol e Yves Klein. 

Se hai voglia di camminare puoi dirigerti verso il Parc des Arenes de Cimiez e pranzare all'ombra di un albero con la baguette farcita che ti sarai preparato prima di iniziare il tour. Attaccato al parco c’è il Musée Matisse, che raccoglie una collezione di quadri del celebre pittore esponente dei Fauves. È importante sottolineare che, la prima e la terza domenica di ogni mese, questi musei sono ad ingresso gratuito. Se la sera desideri mangiare in un ristorante, prediligi una brasserie rispetto ai locali troppo raffinati. In questi accoglienti locali è possibile assaggiare delle ottime sfiziosità spendendo €10-12. Nizza vede anche la presenza di molti ristoranti etnici, retaggio di un passato coloniale ancora percepibile.

Per gli amanti del mare e della natura

Come rinunciare alle bellissime spiagge della Costa Azzurra? A fianco della Promenade esistono molti lidi attrezzati ma anche molte spiagge pubbliche. Fra queste, le più amate dai cittadini del posto sono la Plage de Lenval, l’Opéra Plage e la Plage publique Beau Rivage. Tutte queste spiagge sono dotate di servizi igienici e di altri comfort per garantire una piacevole permanenza ai bagnanti. Chi vuole risparmiare può optare per un pranzo al sacco ed evitare così di cadere in eventuali trappole per turisti.

Se decidi di noleggiare un’auto, ad esempio recandoti nella filiale Thrifty situata nei pressi dell’aeroporto, potrai raggiungere le spiagge di Villefranche e Beaulieu sur la Mer, entrambe distanti poco più di 20 minuti d’auto ma sicuramente meno affollate di quelle di Nizza. Inoltre, non dimenticare di visitare la Collina del Castello. Anche se della struttura medievale non è rimasto molto, da qui è possibile godere di una vista panoramica della città davvero straordinaria. 

Come muoversi a Nizza

Nizza è servita da un’efficiente sistema di trasporto pubblico (bus e tram) che collega le varie zone della città, alcune linee circolano anche di notte (noctambus). Tuttavia, chi non vuole sentirsi vincolato ai mezzi pubblici e desidera visitare altre località della Costa Azzurra o della Provenza dovrebbe prendere in considerazione di noleggiare un’auto. Nizza offre svariati parcheggi (Corvésy, Promenade du Paillon, Marshall, ecc.) dove la sosta è gratuita per i primi 60 minuti.


You Might Also Like

0 comments

Diventa fan su Facebook

Bloglovin'

Follow

Subscribe