Itinerario in barca tra le isole dalmate

mercoledì, giugno 24, 2015


In barca in Croazia
Il tratto di mare che si estende di fronte a Spalato, nella Dalmazia centrale, è disseminato di isole lambite da un mare cristallino con spiagge e piccole baie, molte delle quali nascoste negli anfratti della costa rocciosa e raggiungibili solo in barca.

Noleggiare una barca è sicuramente il modo migliore per esplorare la Dalmazia, potendo così muoversi con agilità ed in totale autonomia, spostandosi da un’isola all'altra per scoprire sempre nuovi angoli di paradiso. 

Navigando lungo la costa di Brac


Partendo dal porto turistico di Spalato, la prima isola che si incontra è Brac, la più grande in questo tratto di mare. A caratterizzarla sono paesaggi tipicamente mediterranei, piccoli borghi arroccati, verdi pinete ed il mare blu. Con la barca è facile allontanarsi dai lidi più frequentati e cercare invece baie silenziose, come Stiniva, nella costa occidentale dell’isola, vicino al villaggio di Sutivan. 
Altro gioiello è la baia di Blaca, circondata da boschi di pini dove si può ammirare un convento incastonato in un canyon di rocce.


Lavanda e mare blu a Hvar

La cittadina di Hvar
La cittadina di Hvar
Hvar ricorda un po’ la Provenza per i numerosi campi di lavanda che ne colorano l’entroterra e creano una piacevole paletta colori con il verde della vegetazione e il blu del mare. La città di Hvar merita una visita: il centro è racchiuso tra antiche mura difensive e trabocca di palazzi gotici. 
Intorno alla cittadina di Jelsa ci sono invece molte baie con spiagge basse e sabbiose, mentre la costa a sud si caratterizza per spiagge rocciose: il bello della barca è che non si deve scegliere, si può vederle tutte semplicemente circumnavigando l’isola!


La piccola isola di Vis

Lasciata Hvar si prosegue a sud verso Vis. Il naturale isolamento di questa piccola isola ne ha favorito il mantenimento di un’atmosfera autentica, con una natura incontaminata e selvaggia molto apprezzata da chi cerca rifugio dalla folla. Una delle meraviglie naturali più apprezzate dell’isola è la Grotta Azzurra, che ogni giorno intorno a mezzogiorno, quando i raggi del sole colpiscono verticalmente le acque, si illumina di straordinari riflessi azzurri: un vero spettacolo!
A Vis è possibile attraccare in una delle tante spiaggette incastonate tra le rocce e prendere i sentieri costieri che si snodano tra le scogliere, per ammirare il paesaggio marino da una prospettiva più alta che permette di apprezzarne ancora meglio la bellezza.


Dalla vivacità di Korkula al silenzio di Lastovo

Panorama di Korkula
Panorama di Korkula
Navigando verso est si raggiunge Korkula, altra meta apprezzata dai turisti: anche qui la barca permetterà di raggiungere le baie più nascoste e silenziose, potendo godere del mare in totale tranquillità.
In posizione più isolata è Lastovo, un’isola verdissima con colline e fertili valli coltivate a oliveti e frutteti. La natura rigogliosa dell’isola ne scandisce i ritmi lenti che rifuggono la frenesia e dispensano quiete e serenità cullati nell'abbraccio sereno di questo gioiello del Mediterraneo. Molte sono le callette nascoste nelle insenature della costa, anche se le spiagge più belle si trovano in uno degli isolotti disabitati di fronte all’isola, Saplun, con lunghi arenili di sabbia bianca perlata protetti da ombrosi boschi: una meraviglia nella meraviglia!

You Might Also Like

0 comments

Follow on Facebook

Bloglovin'

Follow

Subscribe