Acireale, atmosfere barocche all'ombra dell'Etna

giovedì, aprile 09, 2015


Acireale, affacciata sul mar Ionio e vicina all'imponente sagoma dell'Etna, offre un ambiente naturale suggestivo a cui si unisce la raffinatezza delle architetture barocche, testimonianze dell'illustre passato.


La cittadina sorge su un rilievo vulcanico, chiamato la Timpa, che si innalza in posizione panoramica lungo la costa ionica, regalando suggestivi panorami dove lo sguardo spazia fino alla Riviera dei Ciclopi.

Acireale ha una storia millenaria: colonizzata dai greci, si narra che derivi dalla mitica città di Xipholonia; venne poi conquistata dai Romani che le diedero il nome di Akis. 
In epoca moderna, il terribile terremoto del 1693 rase al suolo gran parte degli edifici; la ricostruzione che ne seguì trasformò profondamente l'impianto urbano con numerosi nuovi palazzi nobiliari, monumenti e ampie strade  che diedero alla città l'assetto elegante e ricercato che ancora oggi si può ammirare. Grazie a questa sapiente ricostruzione, Acireale è divenuta un importante centro turistico della Sicilia, meta di attrazione per molti visitatori che rimangono affascinati dalla posizione, dal particolare connubio tra mare e vulcano e dalla bellezza del centro storico.

Il centro storico di Acireale


Il cuore della città è Piazza Duomo dove sorge il Duomo del XV secolo. con un magnifico portale marmoreo in stile barocco. Ma è tutto il centro storico di Acireale ad essere straordinario dal punto di vista urbanistico ed architettonico. Numerose sono le chiese antiche come quella dedicata a S. Antonio da Padova e la Basilica Collegiata di S. Sebastiano.

Concedetevi una passeggiata serale, quando l'illuminazione urbana mette in risalto le forme sinuose delle decorazioni barocche e i locali e ristoranti del centro si animano di gente. E' questo il momento migliore per assaporare le atmosfere raffinate e ricercate di Acireale.

Le Terme di Santa Venere


Acireale offre anche un altro motivo di attrazione turistica: le vicine Termine di Santa Venere, della metà del 1800, che sfruttano le acque sulfuree della zona. A dominare l'area termale è il neoclassico Grand Hotel des Bains, una vera istituzione che vanta celebri clienti tra cui Richard Wagner.

Non solo mare e storia quindi, ma anche relax e benessere grazie alle cure termali di cui si può godere durante un soggiorno ad Acireale, stretti nell'abbraccio dello Ionio e all'ombra del maestoso vulcano.


You Might Also Like

0 comments

Follow on Facebook

Bloglovin'

Follow

Subscribe