Carnevale di Venezia 2015: il programma

lunedì, febbraio 02, 2015


Lo scorso 31 gennaio ha avuto inizio la kermesse più famosa dell'anno, l'evento che per oltre due settimane trasforma Venezia in un mondo colorato e magico, popolato di personaggi storici tra l'affascinante e il bizzarro.

Chi non resta a bocca aperta osservando le magnifiche maschere del carnevale veneziano, veri capolavori di arte, impreziositi di pizzi, merletti, monili, così come i magnifici costumi che ricordano i vestiti del '700.
Che il Carnevale di Venezia sia un evento da vedere è indiscutibile, purtroppo però l'altissima affluenza di turisti lo rende un'esperienza spesso estenuante: le calli principali si riempiono al punto da rendere difficile camminare e bar e locali sono letteralmente presi d'assalto.

Ecco allora una breve guida agli eventi principali del Carnevale di Venezia 2015 e qualche consiglio per viverlo al meglio.

Il programma del Carnevale di Venezia 2015


sabato 7 febbraio:  Corteo della Festa delle Marie

Uno scenografico corteo di 12 dame in costumi veneziani accompagna la tradizionale "Festa delle Marie" che partendo da San Piero di Castello alle 14:30 percorrerà via Garibaldi e Riva degli Schiavoni  e arriverà sul palco del Gran Teatro di San Marco, dove avverrà la presentazione ufficiale al pubblico del Carnevale.
Con questa manifestazione si celebra l'omaggio che il Doge portava annualmente a dodici bellissime e umili fanciulle veneziane, donando loro gioielli dogali.
La festa rappresenta un'occasione unica per ammirare i costumi della tradizione veneziana.

domenica 8 febbraio: Il Volo dell'angelo


Come ogni anno, il Volo dell'Angelo in Piazza San Marco apre ufficialmente i festeggiamenti del Carnevale di Venezia.

La fortunata prescelta vola dall'alto del campanile verso l'abbraccio del Doge e del pubblico che riempie la piazza. Un evento suggestivo quanto affollato. I posti a sedere (da 30€ fino a 100€) si esauriscono velocemente; in alternativa è possibile assistere in piedi all'evento in posizione decentrata, ma arrivate con largo anticipo perché la piazza si riempie all'inverosimile! E dotatevi di un buon zoom!

domenica 8 febbraio: Aspettando l'agelo


In attesa che l'Angelo del Carnevale scenda dal campanile, il palco del Gran Teatro di San Marco si riempie di colori e storia. Saranno molti i gruppi che sfileranno indossando costumi tradizionali, aprendo una finestra sulla storia del Carnevale.

sabato 14 febbraio: Il Gran Ballo della Dogaressa

Un ballo in costume nel gotico Palazzo Ca’ Pesaro Papafava del XIV secolo, affacciato sul Canale della Misericordia. Il Palazzo sarà interamente illuminato con candele per creare un’atmosfera magica. La serata sarà animata da musica classica e moderna e alle 23.00 ci sarà lo Spettacolo di tre Soprano che si esibiranno in arie sul tema amoroso per festeggiare San Valentino.

Un evento unico ma dai prezzi ahimé cari, l'ingresso per un adulto costa 365€
Dress code: costume e maschera!

domenica 17 febbraio: Lo svolo del Leon - Piazza San Marco 


L'evento che chiude il Carnevale con un omaggio al simbolo della Serenissima.
Un enorme vessillo raffigurante il Leone Alato simbolo della Repubblica di Venezia viene fatto calare sulla Piazza a celebrare la fine del Carnevale.
Ad accoglierlo l'inno di San Marco cantato dal Coro Veneziano e le Dodici Marie che hanno aperto le celebrazioni il primo Sabato di Carnevale. Tra di loro sarà scelta la "Maria del Carnevale", reginetta di grazia e bellezza.

Carnevale di Venezia: consigli per l'uso

Questi sono solo i momenti più salienti, ma ci sono innumerevoli altri appuntamenti durante lo svolgimento del Carnevale, da spettacoli di musica e teatro ad eventi per bambini; quest'anno inoltre il Carnevale ospita eventi legati al tema della nutrizione dell'Expo 2015 con interessanti approfondimenti sul cibo all'epoca della Serenissima.

Se non amate le folle, il mio consiglio è quello di visitare Venezia in un giorno infrasettimanale o il sabato, quando la folla è minore, armandovi di macchina fotografica perché le maschere sono ad ogni angolo! Se poi volete prendere una pausa dalla confusione, dirigetevi verso il quartiere dell'ex Ghetto o a Sant'Alvise, angoli di Venezia che non vengono toccati dalla kermesse del Carnevale; qui è possibile trovare bar e locali frequentati solo dai veneziani, lontani dalle folle delle calli principali.

Per chi vuole partecipare agli eventi sopra elencati, la parola d'ordine è pazienza, ce ne vuole tanta ma vale la pena. Arrivate con grande anticipo in modo da assicurarvi un buon posto da dove osservare l'evento (a meno che non abbiate pre-acquistato un biglietto per un posto a sedere!)

Per dormire, se tutti gli hotel e B&B di Venezia sono pieni e non avete prenotato, optate per una sistemazione a Mestre o Marghera, che vi permetterà di tenere sotto controllo il budget e di arrivare a Venezia con una breve corsa in treno.

Buon Carnevale!





You Might Also Like

0 comments

Follow on Facebook

Bloglovin'

Follow

Subscribe