Miami, la più caraibica delle americane

lunedì, gennaio 26, 2015


Caraibica e americana allo stesso tempo, Miami è certamente una delle città più frizzanti degli Stati Uniti, e una delle mete più ambite. Il suo simbolo indiscusso è  la favolosa Miami Beach alle cui spalle scorre Ocean Drive, una delle vie più famose del mondo. Ma molti altri sono i quartieri e i luoghi che identificano la città e che ne rappresentano lo spirito diviso tra modernità, eccentricità e anima caraibica. Del resto, Cuba e i Caraibi sono a poche miglia a largo della costa e  le contaminazioni con queste terre tropicali sono forti e indissolubili.

Se vi apprestate a visitare la città, ecco una serie delle cose imperdibili da vedere a Miami:

© Silvia Romio Photos

Ocean Drive, il lungo mare più trendy del mondo


Alberghi dalle facciate in stile Art Decò si accompagnano ad una serie infinita di bar e locali alla moda, dove è d'obbligo fermarsi a sorseggiare un cocktail ammirando la spiaggia. Qui la parola d'ordine è mondanità, ad Ocean Drive si viene per guardare e farsi guardare!  
Di giorno il lungomare di Miami è un via vai di ragazze in costume e ragazzi che esibiscono i muscoli scolpiti, mentre la sera i locali si accendono di variopinte luci al neon e ospitano un’intensa vita notturna che dura fino alle prime luci dell'alba!

Lincoln Road


Alle spalle di Ocean Drive corre Lincoln Road, una lunghissima strada su cui affacciano molti hotel di lusso ed edifici art decò.
Questo è anche il regno delle boutique delle grandi firme, ma accanto a vetrine blasonate si trovano anche negozi di abbigliamento vintage o di fascia medio bassa, decisamente molto meno invitanti come aspetto ma dove si possono fare dei veri affari.

Espagnola Way

Se preferite quartieri più tranquilli, Espanola Way fa al caso vostro; a pochi isolati da Ocean Drive, questo quartiere è abbellito da molti edifici in stile coloniale spagnolo e palme che oscillano al vento; ci sono anche numerosi ristoranti etnici e negozi che vendono articoli ricercati e particolari.

Miami Beach

© Silvia Romio Photos

Le spiagge di Miami Beach sono un vero paradiso per gli amanti del mare: acque cristalline e sabbia bianca, sicuramente Miami Beach è una delle spiagge cittadine più belle che mi sia capitato di vedere. La zona di South Beach vanta il tratto di spiaggia più frequentato e affollato.
Non perdetevi una passeggiata (o una corsa) lungo la South Beach Boardwalk, la lunga via in legno che costeggia per un lungo tratto la spiaggia di Miami: avrete sicuramente visto qualche film dove i protagonisti fanno jogging mattutino proprio lungo questa passerella, è una vera istituzione in città!

Art Deco District


L’Art Deco Historic District conta oltre mille edifici in stile decò, una concentrazione di palazzi in questo stile che non ha eguali nel mondo; camminando lungo le strade del quartiere ci si trova immersi nelle tinte color pastello delle facciate, che ne sono l'elemento distintivo.  Molti di questi edifici ospitano hotel di lusso; anche se non siete tra i fortunati ospiti di questi hotel, potete comunque ammirarne le facciate che sono delle vere opere d'arte, come del resto l'interno quartiere: armatevi di macchina fotografica e passeggiate senza fretta per le sue vie.

Downtown Miami


© Silvia Romio Photos
Molti turisti tendono a saltare Downtown, la zona dei grattacieli e quartiere degli affari, perché pensano non ci sia nulla di interessante. In realtà la zona è stata oggetto di una recente riqualificazione che l'ha trasformata in un luogo pieni di giovani che si trasferiscono qui grazie ai prezzi degli affitti più bassi che a Miami Baech. L'offerta di locali e ristoranti non è nemmeno lontanamente paragonabile a quella di Ocean Drive e Lincoln Road, tuttavia a Downtown si tengono spesso interessanti concerti di musica dal vivo .
Il mio consiglio è quello di dedicare alla zona qualche ora di visita per conoscere la Miami degli affari.

Wynwood, Miami


A nord di Miami Downtown si trova Wynwood, il quartiere famoso per la Art Work: qui si trovano numerose gallerie d'arte di artisti americani e stranieri, affermati o nuovi talenti, che a Miami hanno trovato terreno fertile per la loro arte. Lungo la vie si possono ammirare anche interessanti opere di street art che rendono il quartiere ancora più giovane e variopinto.
Fate attenzione quando girate per il quartiere, fatelo solo di giorno e non esibite oggetti vistosi (come costose macchine fotografiche): trattandosi di una zona poco turistica, sono frequenti gli scippi a danno dei turisti.


Coconut grove


Il quartiere residenziale più elegante di Miami ne rappresenta anche l'anima eccentrica e lo spirito caraibico: accanto a dimore eleganti proprietà di VIP, ci sono case dallo stile più dimesso ma dal sapore squisitamente tropicale, che ricordano quanto i Caraibi siano vicini! Un quartiere piacevole dove trascorrere qualche ora magari fermandosi ad uno dei locali che servono cocktail.

Miami: Guida al viaggio


Come sempre, la voce principale di spesa per un viaggio oltre oceano è rappresentata dal volo. 
Tra le varie agenzie di prenotazione on line vi consiglio Jet Cost, specializzata in voli economici.
Per gli hotel, la scelta è varia: da super lusso a sistemazioni più modeste; per risparmiare occorre evitare gli alloggi fronte mare e optare per le vie più interne. Una buona alternativa sono gli appartamenti che danno anche la possibilità di cucinare i pasti, con un notevole risparmio sul budget di viaggio.










You Might Also Like

0 comments

Diventa fan su Facebook

Bloglovin'

Follow

Subscribe