Le Terme di Saturnia

venerdì, luglio 19, 2013


Saturnia è forse la località termale più prestigiosa di tutta la Toscana, si tratta di un posto semplicemente meraviglioso, incorniciato dagli splendidi paesaggi mozzafiato della Maremma e impreziosito dalla sorgente le proprietà delle cui acque sono ben note a tutti.
Saturnia è uno dei tanti paesini medievali disseminati per la campagna maremmana, le sue origini sono però radicate in epoca ben più lontana, infatti le prime testimonianze di insediamenti in questa zona sono riconducibili alla civiltà etrusca. Benché le tracce rimaste del passaggio di questo antico popolo siano poche, sappiamo che Saturnia era considerata un vero e proprio luogo sacro e che il suo insediamento gravitava nell'orbita della città di Calendra.
Il nome Saturnia invece lo dobbiamo ai Romani, secondo il mito infatti, la sorgente fu creata da Saturno, che stanco di vedere gli uomini combattere e litigare in continuazione, lanciò una saetta che formò un cratere dal quale cominciò a uscire un'acqua miracolosa che inondò tutta la zona. Da quel momento in poi in quel posto tutti i nuovi nati vennero al mondo meno litigiosi e più saggi.
In concreto per il popolo Romano Saturnia costituì un importante punto di appoggio durante i loro lunghi spostamenti, un luogo dove potersi fermare a riposare e dove poter godere dei benefici delle acque termali.
Gli anni del Medioevo invece non furono un momento fortunato per la città che fu aspramente contesa tra i signori di Siena, Pitigliano e Orvieto, fino alla sostanziale caduta in abbandono, fatto che costrinse la città senese a mettere in atto una grande opera di bonifica di tutta la zona.
Con Cosimo II de' Medici e il Granducato però Saturnia tornò alla prosperità e le facoltà curative delle sue acque la resero nota in tutta la Toscana.
La località termale che conosciamo oggi invece cominciò a svilupparsi nel 1978 anno in cui prese il via la costruzione del primo tra i veri e propri stabilimenti termali di Saturnia.
Il luogo più bello e suggestivo della zona è senza dubbio quello delle Cascate del Mulino, originate dal torrente Gorello, un piccolo corso d'acqua alimentato dalla stessa sorgente termale. Le cascate sono costituite da una serie di grandi pozze create da depositi calcarei e sono l'ideale per fare dei lunghi bagni beneficiando così delle proprietà curative delle acque, particolarmente indicate per la cura delle malattie della pelle e per i disturbi delle vie respiratorie.
Questa località è l'ideale per chi avesse voglia di regalarsi un weekend di totale relax, magari scegliendo per il proprio soggiorno una delle tante offerte per le Terme di Saturnia messe a disposizione dalle sue numerose strutture ricettive.


You Might Also Like

3 comments

  1. Ne ho sempre sentito parlare bene. Pare che lo stabilimento sia super! Prima o poi un saltino lo faccio ;)

    RispondiElimina
  2. Le Terme di Saturnia sono un esperienza assolutamente da fare; piú che lo stabilimento, a mio parere, le cascate sono ancora piú belle, selvagge e naturali, insomma da provare almeno una volta! Anche io ho dedicato un articolo al riguardo: http://maremmageheimtipp.wordpress.com/2012/11/12/terme-di-saturnia-thermen/

    RispondiElimina

Diventa fan su Facebook

Bloglovin'

Follow

Subscribe